Bologna, morto il figlio 26enne del giornalista Pietro Greco: malore improvviso

Condividi su:

BOLOGNA — Il 26enne era figlio del giornalista e divulgatore scientifico Pietro Greco, deceduto nel 2020. Una nuova tragedia scuote l’isola verde, e in particolare la comunità baranese. È deceduto nelle scorse ore il giovane Francesco Greco, figlio del giornalista e divulgatore scientifico Pietro Greco, scomparso improvvisamente nel dicembre 2020. Lo ha riportato ilGolfo24.it.

Secondo le prime notizie trapelate, il 26enne si trovava nella sua abitazione bolognese quando, per cause ancora da accertare, è stato colto da un malore che non gli ha lasciato scampo. A ritrovare il ragazzo sarebbe stata una conoscente, che ha subito contattato il 118 e le forze dell’ordine. I medici intervenuti sul posto, purtroppo, non hanno potuto far altro che constatare il decesso di Francesco. Nelle prossime ore, come disposto dal sostituto procuratore di turno, la salma sarà sottoposta ad esame autoptico per chiarire in maniera definitiva le cause del decesso.

Condividi su:

4 thoughts on “Bologna, morto il figlio 26enne del giornalista Pietro Greco: malore improvviso

  1. Sicuramente diranno nessuna correlazione !
    Ma se aspirassero il sangue dalle vene e arterie , troverebbero delle inetressantissime aggregazioni fibrose simili a plastica sfilacciata !
    Che bloccano la circolazione e provocano la morte improvvisa !
    Ed allora forse ci sarebbe la correlazione con i sieri genici, il grafene e la maledetta proteina Spike !

  2. So che è POCO, ma trovo un minimo conforto , quando leggo che si pratichi l’autopsia alle povere e giovani vittime del Malore Improvviso ( MORTE DA “ VACCINO”!) Volendo il Cielo che vadano in mano a un patologo corretto e capace, dovranno risultare le connessioni con l’inoculazione del siero maledetto …ALMENO QUESTO…!!

  3. Gianna, davvero credi che non le abbiano gia trovate queste correlazioni ?
    Ma chi credi si prenda la responsabilita di redarre un rapporto vero e andare contro , la comunita europea, gli stati uniti, l australi, il canada , la gran bretania e l OMS , l ONU, il vaticano, la nato, il NWO, Rockfeller, i Rotshild e tutte le sanita colluse, con il rischio di fare incriminare per omicidio , strage e crimini contro l umanita tutti i politici collusi e solo in italia , Conte, Speranza,Draghi e tutte quelle mezze figure che ci siamo visti in questi 2 anni !
    Oltre ai giornalisti, virologi, dottori e altri …..!
    Se la gente non e in grado di capire e ribellarsi ad una feroce dittatura criminale, non merita di vivere !
    pace per l anima loro e come diceva il saggio ” Chi e causa del suo mal pianga se stesso “

    1. Comunque tutti quelli che hai nominato sono stati denunciati nelle più alte corti, e basta che ci sia un giudice, uno, a Berlino …

Rispondi

© 2019-2022 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.