Bidella colpita da trombosi dopo la puntura. Medici: “È solo ansia”

Condividi su:

Nadia, 39 anni e dipendente ATA, ci racconta la sua storia dopo l’inoculazione. Colpita da trombosi e micro-lacerazioni cerebrali, i medici tutti concordi nel negare le gravi reazioni avverse che la 39enne ha riscontrato sulla propria pelle: “Ma no, è solo ansia da vaccino“. Intanto il suo calvario prosegue e nessuno le sa fornire una spiegazione.

Condividi su:

9 thoughts on “Bidella colpita da trombosi dopo la puntura. Medici: “È solo ansia”

  1. “è solo ansia..”
    ecco perché hanno deciso di eliminarvi con la punturina
    ciechi e sordi e inutili
    l’ANSIA eliminerà anche voi

  2. Questa, è la specie di FALSI MEDICI corrotti da un potere che purtroppo insiste e infierisce sull’umanità per qualche insana paura, o per aver accettato assassine proposte di CORRUZIONE, o ancora più sicuramente per una PROFONDA IGNORANZA di che cosa debba essere e sia il VERO medico.
    Questa è la specie di FALSI MEDICI che, “NON DOVREBBE” ma “D E V E” essere radiata dai già, purtroppo, DEFICITARI ORDINI che sono il VERO male della scienza, ma soprattutto dell’umanità.
    SONO DELINQUENTI ALLO SBARAGLIO, INSOMMA!

  3. L’ansia (e forse qualcosa di più) la proveranno proprio loro, cioè tutti quei medici concordi nella (falsa e dolosa) diagnosi su questo caso, quando si troveranno a dover rispondere dei loro crimini non davanti ad un tribunale (andrebbe ancora di lusso) bensì davanti ad un buon plotone di esecuzione (e ben guarnito).

  4. Ovvio. Finché non colpisce loro è soltanto un po’ di ansia. E te pareva. Praticamente i negazionisti che negano qualsiasi effetto collaterale sono proprio loro. Hanno gli occhiali foderati di soldi e di prosciutto cotto. Tuttavia mi dà fastidio dover leggere dichiarazioni che non stanno né in cielo in terra come queste. A un ragazzo di soli 19 anni venne la miocardite, ovviamente a seguito dei cacchini, ebbene, non erano nemmeno sicuri che fosse causata dal cacchino. E da cosa se no? Era sano, ragazzi. Facciamo che io mi pesto il dito con il martello e dico che in realtà è stato il muro perché roteava. Mi dispiace per la signora che è una dee tante e suggerisco a questa donna di agire e di fare qualcosa. Ho letto che il comitato ‘ascoltami’ si batte per ottenere cure, assistenza ed esenzioni. Ma non sarebbe meglio battersi per non la non obbligatorietà della merda liquida? Oppure contro il greencazz? O magari hanno il timore di venir bollati come novacse1! Nogreencazz et similia? Tutte parole inventate dai covidioti fan della pand€mia totale, globale e anal3. Purtroppo mi pare di capire che siano soltanto degli egoisti che pensano soltanto a loro stessi. Questo conferma e avvalora le mie tesi, ovvero che la gente non è corsa a farsi vaccinare per il bene degli altri, anzi, bensì per il loro bene… Perché se non fai più dosi non sei più protetto, no? Si facevano iniettare il cacchino per la loro salute e per quella degli altri, e non perché credevano nella scienza o volevano andare nei vari locali e ristoranti, giusto? Che poi non ha nemmeno senso. Perché altrimenti si configurerebbe come cura collettiva e sarebbe vietata. Mica è obbligatorio il vaccino per l’influenza, per dire. E non è che se qualcuno non lo fa allora quello che fanno gli altri non funziona e devono farsi sparare 4/5 dosi. Anche perché molti di noi sono già immuni. Non serve aver sviluppato il virus per avere gli anticorpi. A volte basta semplicemente essere sani e con un gruppo sanguigno specifico. Conosco personalmente persone molto stupide e sprovvedute che si farebbero iniettare 150 dosi o più. E la colpa è della disinformazione e propaganda governativa, dei media, di alcuni virologi, ecc. Anche se molti sono persone facilmente sciocche e manipolabili che si fanno fregare con facilità. Non ha il benché minimo senso stressare in questo modo il sistema immunitario, specie nelle persone sane e giovani. Perché prendere dei medicinali per una malattia che non hai e che magari non avrai mai? Perché rischiare inutilmente? Alcuni giovani sardi hanno avuto una miocardite o sono morti. Ma contenti loro… E per cosa poi, per arricchire le cause farmaceutiche per caso? Ripeto: vorrei conoscere i valori dei covidioti, magari alcuni di loro li avranno tutti sballati. I miei sono normali, per non dire perfetti. Ormai siamo nella fase endemica. E in Sardegna sono morti dei giovani e giovanissimi ma non di covid-19, bensì dopo le dosi di Pfizer, Moderna e Astrazeneca. Di covid MUOIONO soltanto alcuni anziani malati. Bisogna avere le palle, e agire tutti assieme, non essere coglioni o cavie! E ammettere che i vaccini covid sono un fallimento e che non servono a frenare o limitare i contagggi, ma anzi, è il contrario! Sembra che si punti ad un’emergenza infinita. Inoltre molti covidioti sono in ospedale a causa di altre patologie che sono state trascurate… Poi se penso che qui il greencazz lo chiedevano anche ai bimbi che andavano in biblioteca rabbrividisco. Che vergogna… Quando mai i bambini hanno rischiato qualcosa. Vivo in un paesino morto. Tutti che dicono che pensano alla salute e poi mangiano male, fumano, fanno uso di droghe, ecc. Secondo me sono malati. Si sono bevuti il cervello. Non vedo altre spiegazioni. “Vaccinatevi. Ho rischiato di morire”. Lo dice zia Peppina di 68 anni, fortemente obesa, fumatrice e reduce dall’ossigeno sparato a tutto spiano. È proprio quello che può bruciare i polmoni. Mi fanno quasi pena perché puoi leggere la stupidità e l’innocenza nei loro occhi… Tuttavia NON DOVREI perché sono pericolosi per la propaganda nazivaxcovid che fanno. Comunque anni fa avevo dei dolori molto forti ai denti, ebbene, la dentista disse che era soltanto la mia immaginazione. A distanza di anni mi fanno ancora molto male e non è una mia impressione, quello si chiama long covid dato che è creato dai vaccini covid-19. E questa è pure gente che ha studiato. Ah, la scienzah. Non sono infallibili, sono umani, come tutti noi d’altronde. E non esiste una risposta certa, la vera scienza non è una scienza esatta. Ps: prima che qualche covidiota abbia da obiettare in merito: anche le cure sbagliate fanno male, vedasi Tachipirina e vigile attesa perché fa sì che la malattia si aggravi. Ma se ti dovessero mettere il casco dell’ossigeno e dovessi sopravvivere bèh, allora sei più forte di quanto credi… Comunque sperate di essere immuni naturalmente che forse è la cosa migliore. Dato che gli asintomatici non contagiano come i covidioti. È come se prendessero degli steroidi alla fine. C’è chi è più forte e chi meno. È l’alternativa dei deboli e dei malati. Io ormai li vedo alla stregua dei fanatici religiosi ma mi danno ancora fastidio quei babbei lobotomizzati. E i tamponi non sono poi così affidabili. A volte si può un po’ fare qualcosa con degli integratori, vitamine e medicinali naturali, io ad esempio prendevo VitaminC, vitamina D e le pillole alla papaya. Non mi sono mai ammalata e non sono mai stata in ospedale. E mai ci vorrò andare. Ma DOVREI prendere la vitamina K dato che forse ho carenza dato che mi sono ritrovata ad avere delle macchioline rosse ma sarà il caldo o i tessuti sintetici. E la papaya la conosco da ben da prima di conoscere Luc. Tutte cose che aumentano l’immunità naturale. Più contagi significa che si fanno più tamponi. Poi se dai retta a quella scimmia di senza speranza è un altro paio di maniche… Ragionassero un po’ e capissero che non ha nemmeno una laurea in medicina, quindi è inutile, non sta lì per merito, svegliatevi, vi prego. Volete proprio vivere mascherati per sempre e fare dosi a vita, fino alla fine dei vostri giorni? È proprio questo che volete? Non preferireste vivere e godervi la vita? L’influenza c’è sempre stata e nessuno è mai impazzito così. Disertate gli hub vaccinali e gli ospedali, mi raccomando. Io non vado nemmeno nei posti dove hanno chiesto il greencazz. NEMMENO erano autorizzati a chiederlo. Forza e coraggio, anche a chi è stato sospeso. Tenete duro e non mollate, mi raccomando! Io credo in voi. Siete i migliori. I covidioti sono verdi di invidia… Obbligare è stato un gesto scorretto. Ma spero che vinceremo noi e ce la faremo. Bisognerebbe prendere esempio da Novak. Certo, lui ha i soldi, ma noi abbiamo la nostra dignità, la nostra forza, coerenza e tanto altro e nessuno ce le potrà mai levare, nessuno ci priverà dei nostri ideali e delle nostre idee, né tantomeno del nostro corpo che è nostro soltanto quando vuole io governo abusivo. Mi auguro che il tempo ci premierà e ci darà ragione. Vorrei scrivere così tanto ma ho già scritto tantissimo…

Rispondi

© 2019-2022 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.