Bersani: “La manovra economica della Meloni? In continuità con quelle che faceva Draghi”

Condividi su:

ROMA — La manovra è sostanzialmente in continuazione con le misure di Draghi sulle bollette, il resto sono elementi ‘segnaletici’ che segnalano cioè una prospettiva di destra. Ma sono segnali contromano, secondo me”. Così Pier Luigi Bersani a Otto e mezzo su La7. “Uno è il lassismo fiscale (e attenzione che dal prossimo anno non ci sarà più la Bce che ci darà una mano) e l’altro è la guerra ai poveri. Lo sguardo del governo sul Paese non è sincero, è ideologico. L’inflazione al 10% è una patrimoniale sulla fascia più debole e su un pezzo del mondo del lavoro”.

“Siamo in una situazione pre-recessiva, non sarà facile trovare lavoro, cosa significa ‘occupabile’? Parliamo di gente o che non trova lavoro o che lo trova pagato sotto il limite di povertà. Qui c’è un odio verso la povertà e quando un presidente del Consiglio, in campagna elettorale, definisce il reddito un ‘metadone di Stato’, dice che i poveri sono dei drogati sul divano. Meloni si faccia spiegare dalla Caritas e dalle mense sociali cosa sta succedendo in questo Paese”. Quando c’era Draghi però non fiatava, adesso si è svegliato. Idem Landini della CGIL. Qui FONTE

Condividi su:

5 thoughts on “Bersani: “La manovra economica della Meloni? In continuità con quelle che faceva Draghi”

  1. Quella che voi ipocriti avete appoggiato , portato avanti e votata !
    Adesso che e la meloni di turno a farla non va piu bene ?
    Vai e andate a cagare voi del Partitodimerda PD

  2. Bersani é uno dei tanti pseudo-sinistri che in pochi anni ha contribuito a disarmare tutto il buono che la vera sinistra aveva creato dopo decenni di lette. Per quanto mi riguarda, questo é uno di quei “compagni” che é meglio se tace e si chiude in casa, perche dei “parlare bene e razzolare male”, lui é sicuramente un simbolo!

  3. Scommetto che se al posto di Giorgia (che disprezzo assolutamente) ci fosse Mario, tu non solo non avresti detto un cazzo, ma saresti stato super favorevole. Sei uno scarafaggio, tu e tutti i tuoi amici del pd

  4. Invece di te, caro il mio Gargamella di Bettola, ci ricordiamo le mitiche, inutili e dannose lenzuolate…vai va, caro Gargamella, vai a smacchiare i giaguari e visto che ci sei, portati dietro (al posto di Birba) il simpatico ta-fa-bu-din dun Soumahoro.
    Aria!

Rispondi

© 2019-2022 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.