Bergoglio: “Vaccinarsi è un atto d’amore”. Prof. Sinagra lo critica: “Nessuna dignità”

Condividi!

Prof. Sinagra – Nessuna dignità. Che il pampero argentino fosse a digiuno di teologia e dunque di Vecchio e Nuovo testamento, era ed è un fatto accertato. Naturalmente al netto delle sue deplorevoli strumentalizzazioni politiche. Ora c’è da prendere atto che del suo più alto titolo di studio conseguito come perito chimico, egli neppure di questo ha capito molto. Ho ascoltato la video intervista di questo individuo nel corso della quale egli, strumentalizzando la fede ed uno dei più importanti principi della dottrina cattolica, che è la solidarietà con e per il prossimo, dice due cose parimenti false: che i sieri genici in commercio sono sicuri e che assumerli sarebbe in sostanza un dovere del cristiano.

Lui in realtà sa come stanno le cose e sa anche che tali sieri genici vengono creati anche con cellule di feti fatti volutamente abortire a tale scopo. Quest’uomo venuto da quella Argentina dove non può e non vuole ritornare per ragioni che lui ben conosce, non ha neppure la dignità dell’eretico o dell’apostata. Egli è il vicario nel mondo degli interessi delle Case farmaceutiche. Continuo sempre di più a convincermi che il nostro principale problema nazionale sia la presenza del Vaticano, riconosciuto nella sua statualità dalla generosità del Regime pur se nelle forme e nell’ampiezza degli Stati immaginari della narrativa della Belle Epoque.

Condividi!

7 thoughts on “Bergoglio: “Vaccinarsi è un atto d’amore”. Prof. Sinagra lo critica: “Nessuna dignità”

  1. Direi che è dura credere nella infallibilità del Papa ( anche se questa infallibilità sembra pervada la persona solo quando è sull’altare ) … Ormai chiunque con un pò di amore per se stessi e per la razza umana sarebbe in grado di dire ciò che dice Francesco … ma in questo caso siamo addirittura alla apoteosi della pseudo-scienza spacciata per dottrina … CHE TRISTEZZA …

  2. Ma chiesa e scienza non erano agli antipodi…un buon cristiano ragionerebbe non di certo come il nostro Papa …vergogna

  3. Ah, ma Bergoglio sarebbe un papa cattolico?? Se non ricordo male nel 2019 aveva organizzato una sconcertante “adorazione” di due statuette pagane (pachamama) indios dentro le mura del Vaticano. Poi un giovane austriaco – indignato per quella profanazione – rubò le statuette e le gettò nel Tevere. Se non lo hanno cambiato, mi pare di ricordare che il 1° comandamento dica: “Non avrai altro Dio all’infuori di me” Quindi un papa che si mette ad adorare le statuine pagane (come gli ebrei che adoravano il vitello d’oro) commette un sacrilegio. Ma evidentemente Bergoglio adesso deve avere trovato un altro dio da adorare: il dio vaccino…

Rispondi

© 2019-2021 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: