Bergoglio sul naufragio dei migranti in Libia: “Dobbiamo vergognarci”

Condividi su:

“Sono molto addolorato per la tragedia che ancora una volta si è consumata nei giorni scorsi nel Mediterraneo: 130 migranti sono morti in mare. Per due giorni hanno implorato un aiuto che non è arrivato”, ha detto Papa Francesco al Regina Caeli. “Fratelli e sorelle, interroghiamoci tutti su questa ennesima tragedia. E’ il momento della vergogna! Preghiamo per questi fratelli e sorelle e per tanti che continuano a morire in questi drammatici viaggi. Preghiamo in silenzio per loro” ha aggiunto Bergoglio. Il Fatto Quotidiano.

La reazione di un cittadino italiano: “Papa Francesco è addolorato per i morti al largo della Libia: “È il momento della vergogna”. Certo, vergogna sua e di tutti quelli che spingono per il traffico di esseri umani. Noi vogliamo zero partenze, immigrazione controllata e l’Africa agli africani!”.

Condividi su:

One thought on “Bergoglio sul naufragio dei migranti in Libia: “Dobbiamo vergognarci”

Rispondi a Orazio Annulla risposta

© 2019-2021 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.