Bergamo, Francesca deceduta all’improvviso in casa: aneurisma cerebrale, aveva 26 anni

Condividi su:

Tutta Treviglio è sconvolta a causa della morte improvvisa di Francesca Bornaghi, 26 anni, deceduta martedì 4 gennaio a causa di un malore. Francesca, come riportano i colleghi di PrimaTreviglio, è morta in casa, probabilmente a causa di un aneurisma anche se non si ha ancora un quadro certo dell’accaduto. Lo ha riportato Prima Treviglio.

Residente in via Bergamo, la giovane lascia la mamma Anna, il papà Chicco e il fratello Andrea. Molto conosciuta in città, la famiglia Bornaghi è attiva da anni nel campo della caccia e del tiro a volo, producendo cartucce per fucili. Il cugino di Francesca, Michele, è assessore a Treviglio e possiede le deleghe all’Ambiente e alle Attività produttive. Secondo quanto è emerso fino ad ora, ogni tentativo di soccorso da parte del personale del 118, allertato dai familiari, si è purtroppo rivelato vano. I funerali saranno celebrati nella chiesa di San Pietro venerdì 7 gennaio alle 14.

Condividi su:

One thought on “Bergamo, Francesca deceduta all’improvviso in casa: aneurisma cerebrale, aveva 26 anni

Rispondi

© 2019-2022 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.