Belluno, 18enne muore nel sonno dopo il vaccino: aperta inchiesta

Condividi su:

BELLUNO – Davide Bristot, 18 anni, è stato trovato morto nel sonno da sua madre a Sedico, nel bellunese. La procura di Belluno ha disposto l’autopsia e aperto un’indagine sul vaccino, somministrato al ragazzo lo scorso 17 giugno. Tragedia a Sedico, in provincia di Belluno. Trovato morto Davide Bristot, giovane di 18 anni che viveva con la famiglia. Quando la madre non lo ha sentito alzarsi è andata a cercarlo nella sua camera e lo ha trovato senza vita ai piedi del letto. Le cause del decesso sono ancora ignote, ma è stata aperta un’indagine sul vaccino. Così TrueNews.

Secondo i giornali locali, il 18enne si era recato all’ospedale di Belluno la sera prima del decesso perché accusava un forte dolore alla testa e dopo una serie di esami clinici e la somministrazione di una flebo era stato rimandato a casa. La procura di Belluno indaga per omicidio colposo per la morte di Davide Bristot, dimesso dal pronto soccorso dopo aver accusato un forte dolore alla testa la sera prima del decesso. Il sostituto procuratore, Alberto Primavera, ha disposto l’autopsia per verificare se vi siano eventuali connessioni con la prima dose di vaccino somministrata al 18enne lo scorso 17 giugno.

Condividi su:

3 thoughts on “Belluno, 18enne muore nel sonno dopo il vaccino: aperta inchiesta

  1. Hai firmato …mi spiace ma così loro si sollevano dalle responsabilità non eri obbligato a farlo….

Rispondi

© 2019-2022 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.