Bassetti: “Io vado in televisione per portare la scienza. I no vax non devono essere più invitati”

Condividi su:

Matteo Bassetti e l’abbandono in diretta dello studio di Piazzapulita dopo lo scontro con il giurista. “Io faccio il medico e il divulgatore scientifico, vado in televisione per portare la scienza e non per partecipare a pollai di No vax e No Green pass che fanno solo caciara. Ieri a Piazzapulita sono stato attaccato e insultato senza nessun argomento scientifico ma solo per le mie posizioni pro-vaccino. Va messo un punto, questi no-vax e no-Green pass non vanno invitati”, spiega all’Adnkronos Salute il primario del reparto di malattie infettive dell’ospedale San Martino di Genova, che ieri ha abbandonato la trasmissione televisiva di La7, lasciando in diretta il collegamento, dopo l’attacco di Ugo Mattei. “Ero da solo contro diverse persone il cui unico scopo era infangarmi e sinceramente non perdo tempo a farmi insultare da persone che non stimo”, ha aggiunto. Così l’Adnkronos.

“E’ evidente che queste persone portano in tv lo stesso atteggiamento che hanno nelle piazze – prosegue Bassetti – Ora va messo un punto però, io continuerò ad andare in televisione a parlare di vaccini e di scienza, anche a Piazzapulita, ma questi personaggi si devono dare una regolata. Alcune trasmissioni si stanno trasformano in ring per liti tra pro-vax e no-vax, così vengono danneggiati i cittadini che ieri sera non hanno ricevuto un messaggio corretto”.

Condividi su:

9 thoughts on “Bassetti: “Io vado in televisione per portare la scienza. I no vax non devono essere più invitati”

  1. bassetti quando vede che qualcuno dice la realtà scappa. il conduttore è il proprietario del pallone, e ha cacciato quello che non gli andava a genio

  2. No caro bassotti, tu vai in televisione perché ti porta soldi, notorietà, disperate che ti si lanciano in braccio e persino una campagna pubblicitaria di abiti sartoriali. Vai in televisione per il tuo tornaconto. Se ti interessassero davvero la scienza e la medicina pubblicheresti su riviuste scientifiche e passeresti il tuo tempo h24 in ospedale a lavorare. Iniziamo da questo, prima ancora di entrare nel merito degli pseudo-vaccini.

  3. P.S. Che faccia di merda immensa vermigli! Che schifo ragazzi, ma come si fa a guardare una roba del genere di propria volontà? Divertente e interessante come guardare il dissezionamento di uno scroto. Ma nessuno che gli chiede “ma lei che razza di conduttore è? Se non è imparziale non può arbitrare un dibattito!!! ” Altrimenti è solo propaganda. E lo devono dire chiaramente. Non è un dibattito, è fottuta e miserabile propaganda per polli.

  4. E chi e’ costui, se non un cittadino come tutti gli altri, per dire chi puo’ e chi non puo’ andare in TV? Sta forse ricalcando le parole di Bill Gates che, proprio ieri, ha detto in un impeto d’ira che chi esprime dubbi o contrarieta’ a mascherine e vaccini in rete deve essere punito…. La voce del padrone produce echi? Echi e parole da fascisti.

    1. @Anonimo del 12 Nov alle 17:49 PUOI DARCI IL LINK A SUPPORTO DELLE TUE AFFERMAZIONI, PER CORTESIA?

      Perché chi commenta in questo spazio NON sente la necessità di corredare quello scrive con dati precisi? Servirebbe a tutti poter vedere l’impeto d’ira di Bill Gates, immagino. Ma dobbiamo, invece, perdere tempo per andare a cercare quell’eventuale video. Che fatica.

  5. https://peertube.it/w/g54YuYZcpQveMjoQUKctzU

    qui bassetti mente spudoratamente..intanto scambia mortalità con letalità. oltretutto il bugiardo calcola la percentuale di letalità sui ricoverati in ospedale,e non sui positivi totali. il tutto perchè devono spaventare i genitori. fai schifo. fategli un articolo,perchè se lo merita

Rispondi

© 2019-2021 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.