Bari, 55enne si sente male dopo la terza dose: trovato morto nel bagno del pronto soccorso

Condividi su:

BARI – Aveva iniziato ad accusare problemi di salute dal giorno della terza vaccinazione, il cosiddetto booster. Quando è arrivato in pronto soccorso, le sue condizioni sono improvvisamente peggiorate, fino al più drammatico degli esiti: una morte assurda, quella di un uomo di 55 anni scomparso nelle scorse ore a Bari per motivi che restano ancora da chiarire, legati a un arresto cardiaco che gli è stato fatale. E per la quale è stata disposta l’autopsia nella speranza che possa chiarire cosa sia realmente accaduto.

Stando a quanto appreso, l’uomo sarebbe andato da solo in bagno e, per cause ancora da accertare, lì avrebbe avuto un arresto cardiaco che l’ha portato alla morte. All’interno della struttura ci sarebbero stati a quel punto momenti di forte tensione, con il figlio dell’uomo che avrebbe colpito con dei pugni la porta spingendo il personale medico a chiamare i carabinieri. I familiari della vittima hanno deciso di sporgere denuncia e per questo è stata disposta l’autopsiaLo ha riportato il sito Quinto Potere.

Condividi su:

7 thoughts on “Bari, 55enne si sente male dopo la terza dose: trovato morto nel bagno del pronto soccorso

  1. Ogni giorno, in Italia, due o tre morti post-vaccino. Sembra un bollettino di guerra. Questo e’ genocidio e chi se ne sta macchiando dovra’ risponderne non solo al padreterno, ma al mondo intero. Ideatori, facilitatori, collaboratori, medici, infermieri, giornalisti – tutti.

Rispondi

© 2019-2022 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.