Avellino sotto choc, trovato morto nel suo alloggio carabiniere di soli 36 anni: malore fulminante

Condividi su:

AVELLINO – Irpinia in lutto per la morte del carabiniere Stefano Di Donato, stroncato a soli 36 anni da un malore fulminante. Avellinese, in servizio a Chiusano San Domenico Di Donato è stato trovato senza vita nel suo alloggio. Comunità a lutto per il drammatico decesso. Il Comando Provinciale dei Carabinieri Avellino si stringe intorno ai familiari e piange il Maresciallo Ordinario Di Donato Stefano. 36enne di Avellino, è deceduto all’alba nel suo alloggio di servizio, colto da un improvviso malore, spiegano dal comando provinciale. Lo riporta OttoPagine.

“Con profondo cordoglio ci stringiamo alla sua famiglia e alla compagna, certi che il suo esempio resterà vivo nei cuori di colleghi e amici”. Così i militari in una nota stampa. “Prematuramente scompare un giovane servitore delle Istituzioni. Alla famiglia e al Comando dei Carabinieri di Chiusano da parte mia e dell’amministrazione le più sincere condoglianze per la morte del maresciallo Stefano Di Donato“. Così il sindaco di Chiusano San Domenico Carmine De Angelis. Il funerale sarà celebrato domani pomeriggio ad Avellino, nella chiesa di San Ciro Martire. 

Condividi su:

3 thoughts on “Avellino sotto choc, trovato morto nel suo alloggio carabiniere di soli 36 anni: malore fulminante

  1. UNA STRAGE DI STATO SOTTO GLI OCCHI DI TUTTI.

    Ma la maggior parte delle persone in Italia ora porta la mascherina chirurgica … sugli OCCHI.

Rispondi

© 2019-2022 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.