Avellino, Francesco muore a 24 anni stroncato da un improvviso arresto cardiaco

Condividi su:

AVELLINO — Stroncato da un malore improvviso nella sua abitazione. Francesco Rodia, 24 anni, è morto in Irpinia questa mattina. La comunità di Santa Lucia di Serino è in lutto per la perdita improvvisa del giovane. Il ragazzo, 24 anni, membro dell’Equipe Acr di Avellino e Presidente dell’Azione Cattolica di Santa Lucia di Serino, si è sentito male a casa. Così TeleClubItalia.net.

Subito sono scattati i soccorsi chiamati dai familiari. Francesco è stato trasportato all’ospedale, dove i medici hanno tentato in tutti i modi di salvare la vita del giovane, senza riuscirci. Sgomento e strazio per chi conosceva il giovane. Non si conoscono le esatte cause del decesso. Tra le ipotesi un improvviso arresto cardiocircolatorio.

Tanti i messaggi di cordoglio apparsi sui social in queste ore. I componenti dell’azione cattolica scrivono: “Questa è la pagina più triste della storia della nostra associazione parrocchiale. Francesco, dal cuore enorme, il nostro Presidente, giovane 24enne, ci ha lasciati improvvisamente. Gli dedichiamo questi versi ‘Sorella dagli occhi di teschio quell’attimo hai pianto anche tu. Un gelido bacio e Francesco non c’era più. Non c’era più. Non era più tra noi’”.

Condividi su:

Rispondi

© 2019-2022 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.