Austria, Leo muore a 12 anni pochi giorni dopo la seconda dose: arresto cardiocircolatorio

Condividi su:

AUSTRIA – Alcuni giornali locali hanno riportato nei giorni scorsi la morte improvvisa del dodicenne Leo Forstenlechner. Giocava nella squadra di calcio under 13 del SU Inzing Fußball, nel distretto di Innsbruck-Land, in Tirolo (Austria). Il dodicenne è morto dopo essere stato ricoverato in ospedale per alcuni giorni in seguito ad un arresto cardiorespiratorio improvviso a casa sua. Sui social molti conoscenti denunciano che aveva ricevuto da poco il vaccino. Scrive Friedrich Podstatny: Le mie condoglianze ai miei genitori e alla famiglia. È terribile ciò che sta accadendo nella nostra società, specialmente nella medicina e nei media. Il giovane calciatore (12 anni), Leo Forstenlechner, è morto, so che è deceduto pochi giorni dopo il vaccino. È evidente che si sta facendo di tutto perché questa notizia non venga mai alla luce”.

Scrive Marco Graumann: “Questo fine settimana ci è giunta la triste notizia che Leo Forstenlechner, venerdì 17 dicembre, è morto improvvisamente e inaspettatamente. A 12 anni. Siamo senza parole e pieni di vuoto che non sappiamo esprimere a parole. I nostri pensieri vanno alla sua famiglia e a tutti i suoi amici. A quanto pare la sua seconda dose è stata meno di due settimane prima”. Scrive Carole Jac-Get: “Un ragazzo austriaco di 12 anni è morto improvvisamente a casa. Aveva ricevuto da poco la seconda dose. Leo era in perfetta salute”. Scrive Biró Éva: “Da quando i bambini di 12 anni sani sono morti di improvviso arresto respiratorio? Un bambino di 12 anni Leo è morto in un ospedale del Tirolo il 17 dicembre dopo che il suo respiro si è improvvisamente fermato a casa qualche giorno prima”.

Condividi su:

3 thoughts on “Austria, Leo muore a 12 anni pochi giorni dopo la seconda dose: arresto cardiocircolatorio

  1. LEO ERI BELLISSIMO, che dolore immenso questa macabra carneficina umana.
    ^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

    COME PENSATE SI POSSANO ESSERE CONTAGIATI QUESTI RICERCATORI TUTTI VACCINATI, SE SONO ISOLATI DAGLI ALTRI ESSERI UMANI? —> non si tratta forse della prova che i “vaccini” sono ciò che provoca il Covid-19?

    DA TWITTER —-> https://twitter.com/disclosetv/status/1476934526282706946

    Disclose.tv@disclosetv
    NEW – Two-thirds of the 25 staff based in Belgium’s Polar Station infected with Covid despite being fully vaccinated, passing multiple PCR tests, quarantining, and living miles from civilization (Telegraph)

  2. Purtroppo non e’ il primo. Ma quanto deve ancora durare questo genocidio? E quando li costringeremo a risponderne?

Rispondi

© 2019-2022 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.