Assemblea delle Nazioni Unite: Draghi parla alle sedie (vuote)

Condividi su:

“Quando hai appena ricevuto il premio servo dell’anno e ti presenti all’Assemblea delle Nazioni Unite (vuota)”. Aula vuota, letteralmente deserta. Draghi, all’assemblea dell’ONU tenutasi due giorni fa, ha esposto il suo pensiero alle poltrone. “Ce lo vendono come il più grande statista mondiale, ma quando parla non se lo fila nessuno”.

Condividi su:

27 thoughts on “Assemblea delle Nazioni Unite: Draghi parla alle sedie (vuote)

  1. il giorno che questo signore penzolerà da un trappolo con il collo appeso, giustizia sarà fatta.

    1. Avoglia. L’articolo 95 dice tutta un’altra cosa, non parla proprio di propaganda astensionista

    2. Decreto del Presidente della Repubblica
      30 marzo 1957, n. 361
      Testo unico delle leggi recanti
      norme per la elezione della Camera dei deputati
      Art. 4
      1. Il voto è un dovere civico e un diritto di tutti i cittadini, il cui
      libero esercizio deve essere garantito e promosso dalla Repub-
      blica.
      2. Ogni elettore dispone di un voto per la scelta della lista….
      Dall’uscita della guerra c’era la consapevolezza che votare era importante, votare era considerato anche obbligatorio ma le sanzioni per chi non votava per più di tre volte erano risibili, puramente amministrative c’era la cancellazione dalle liste elettorali, in verità le sanzioni ancora persistono ma non le si applica più in considerazione del fatto che anche il non voto può essere considerato una scelta politica di libertà ma personale, una cosa diversa è colui che invita o addirittura incita, oppure ostacola il cittadino a non compiere l’atto primario di libertà costituzionale, cioè non votare che è considerato prima di tutto un dovere, oltre che un diritto, e se si riscontra il dolo ed un fine criminale o addirittura la mera rabbia, alle persone che invitano a non votare si potrebbe attribuire il reato di attentato alle libertà costituzionali.
      Non siate così sicuri, che si fa brutta figura, perché dovete andare a controllare oltre le leggi elettorali, tutte le leggi e i regolamenti sull’ordine pubblico.

      1. ma non ti rendi conto che diritto e dovere sono l’uno il contrario dell’altro? o è un diritto,ossia qualcosa che posso esercitare se lo ritengo opportuno,oppure è un dovere,ossia qualcosa che sono OBBLIGATO ad esercitare. è dal ’57 che vi pigliano per il culo. bisogna tirare fuori i coglioni e disobbedire,non fare x ad cazzum su merdose schede elettorali. pigri e senza anima

      2. Fai un reclamo alla corte costituzionale se il legislatore ha scritto dovere.
        Tu né voti e né ti vedo per le strade a prenderti il potere con la forza e inviti gli altri a fare altrettanti, perisci nella tua polvere.

      3. caro Gino,io ho tenuto aperta la mia attività senza mai fare un tampone,senza mai chiedere il nazi pass ai clienti e tenendo aperto anche durante i primi lockdown,quando tu eri pieno di paura,facevi 1000 tamponi e chiamavi i tuoi amici sbirri per diffamare la gente valorosa che non si è mai piegata a degli statali che valgono tanto quanto il loro stipendio.cioè meno di un cazzo. multe e denunce non mi hanno fermato.anzi sono un vanto per me.se mi perseguitano significa che ho intrapreso una giusta strada.. ho subito oltre 300 controlli per colpa dei greenpassati come te che a natiche spalancate hanno accettato ogni cosa. e tu cosa hai fatto? ti sei scaricato il qr nazista per andare in vacanza. e poi che altro hai fatto? mentre tu eri al bar col tuo qr nazista,ti ricordo che ragazzi di 12 anni non potevano svolgere alcuna attività. e questo sempre grazie ai greenpassati come te. sparisci nella mie polvere

      4. Quelli come Gino vanno presi ad esempio di ciò che per fortuna non saremo mai, nulla più.
        Anch’io 0 tamponi, 0 nazipass, sono stata felicissima quando molte attività di stronzi collaborazionisti hanno chiuso, continuo a boicottare quelle rimaste ancora aperte che hanno osato chiedermi il nazipass.
        Non temo nessuno, schifo molti e non voterò mai.
        Per me questo paese o cambia dalle fondamenta o può sprofondare nella merda.

  2. Mi pare che l’astensione funzioni a meraviglia in molti casi, eccone uno.

    In quanto a Stefano Montanari, che invoca la magistratura contro chi invita all’astensionismo, per me può schiattare anche subito, perché non me lo filavo prima, figuriamoci ora.
    Gatekeeper di merda come tutti gli altri, meno male che non entreranno in Parlamento.

    Deve vincere la Meloni e andare incontro al suo destino, punto, così come l’Italia.
    Lo spettacolo sta per iniziare, allacciate le cinture.
    Repubblica oggi diceva che saremo “un po’ felici” a guardare la TV stretti nel piumino, a non cucinare la pasta e a lavorare di più per pagare le bollette di luce e gas.

    Vogliamo scommettere?

    1. cara Dafne,a te che hai le idee chiare suggerisco il gomblottino che mi è venuto in mente di primo mattino. ora fanno le elezioni e qualche pagliaccio vincerà. fanno le elezioni per dire:ecco,vi abbiamo fatto votare,contenti? poi però il governo eletto cadrà a causa di qualche emergenza che massacrerà ancor di più la popolazione. e qua,tieniti forte ecco che apro una finestrella di overton,.a quel punto lo stato ammazzerà il premier o qualche ministro di turno,facendo credere che l’assassinio sia stato compiuto dal popolo incazzato. e a quel punto metteranno lo stato di polizia. meglio aprire questa finestra in maniera da anticiparli. meglio diffondere

      1. No, non accadrà.
        Stavolta per loro è finita fidati. Tra fine anno e primavera 2023 ci sarà il botto finale. Ormai possono provarle tutte ma tra Russia, Cina e alleati da un lato e popolo alla fame incazzato dall’altro il teatrino non può più reggere.
        Finirà molto male per tanti, quello sì, ma non per tutti.
        Ricostruiremo dalle fondamenta.

        P.S. Avrai sentito la storia della ragazza uccisa per il velo messo male in Iran? Una bufala colossale. Gli USA e getta stanno cercando di far scoppiare casini in Iran perché alleati della Russia, ma il video della ragazza è di ciò che le è accaduto veramente li sgama tutti per i criminali senza scrupoli che sono.
        La loro è una guerra già persa, la Meloni si rassegni, che tocca anche a lei a breve.

  3. Il piumino? E chi potrà più permetterselo…indosseremo vecchi cappotti della nonna e del nonno riadattati a noi e vecchie scarpe sfondate

  4. Quindi ha parlato a Di Maio/Di vano. Se le poltrone fossero provviste di orecchie nemmeno loro vorrebbero starlo a sentire… Nessuna pietà, è colpa sua se stiamo in queste condizioni disastrose ed esistono i dannati covidioti lobotomizzati e ipocondrici… È colpa sua se le persone dopo i vaccini sperimentali covid-19 sono morte e rimaste danneggiate… E il titolo gli è stato dato da una cariatide tipo mattonella, non capisce un corno, non sa nemmeno dov’è messo, così non vale. Tra merde ci si intende… È una merdaccia. Io l’ho eletto stronzo dell’anno, oppure coglione bugiardo più odiato dagli italiani e non, vale lo stesso? Ecco, adesso posso finalmente tirare lo sciacquone? Questa dannata lucertola malvagia, soltanto vedere la sua faccia mi disgusta, mi inquieta e mi mette ansia, non vorrei vederlo nemmeno in cartolina… Dannato guerrafondaio che non è altro… Siamo una barzelletta per quelli dotati ancora di intelletto… Soltanto i covidioti possono ancora bersi le cazzate di Draghi… Su Quora pure gli ameriCANI pubblicano cazzate buoniste tipo: “I nostri eroi. Gli infermieri italiani sono degli anCieli11!” E nei commenti pure un coglione di Toronto o forse dovrei scrivere di Totonto che ha scritto: “E poi c’è gente che rifiuta un ago o una mascherina. È colpa degli stupidi se i medici e gli infermieri lavorano sempre”. Capito? Per lo stupido covIDIOTA dovremmo sacrificarci per gli infermieri e i medici che vengono pagati per assistere anziani malati, ecc… Assurdo… Oltretutto alcuni sono stati pure curati male e uccisi (…) Ma gliel’ho detto forse io poi di fare quel lavoro? Non sarà stata una loro vocazione? Ma vaffanculo… L’ago può ficcarselo pure dentro l’ano, assieme alla mascherina completamente inutile naturalmente… Ancora che parlano dei cacchini sperimentali come se rappresentassero l’elisir di salvezza, dopo tutti i danni che hanno fatto, ignorando morti e danneggiati dalle dosi sperimentali e l’immunità naturale che esiste realmente ed è stata ignorata. Hanno veramente ROTTO i coglioni… Crepassero tutti una buona volta… Dopo averli letti il mio QI è pure sceso da 160 a 80 punti… Più concreto e intelligente uno che invece ha scritto: “Le persone buone lo farebbero gratis. Loro invece vengono pagati”. Giusto. Un altro invece ha commentato: “No jab no job”. Spero che eliminino definitamente l’obbligo cacchinale e anche il greencazz, non va bene… L’astensionismo invece non mi va molto a genio, il covidiota Fazio è d’accordo con chi si astiene… Credo che sia una tattica per far vincere il suo adorato piddì demmerda… Qui c’è qualcosa che puzza e non è la camera e quella scema di mia sorella che urla, insulta, sbatte i piedi, fa la pazza e piange per finta perché è viziata e vorrebbe le cose di marca che mangia già… Io invece no perché mia madre è malata e fa i favoritismi… Che tristezza…

    1. Un “mezzo bancarottiere” che NON ha vigilato da governatore della Banca d’Italia ( come da sua competenza istituzionale…) , affinché frodi ed abusi nel Monte dei Paschi di Siena, provocassero una simil bancarotta o fallimento ( 3.000 miliardi di euro pagati dal Pantalone italiano, per garantire il Patrimonio della predetta banca …).

  5. Fra 3 giorni Draghi non conta piu’ un cazzo. I servi USA come lui , i giudei ashkenaziti fabiani come Speranza devono sperare che gli italiani non arrivino alla fame perche’ a Draghi gli avevano gia’ bruciato la casa in campagna, la prossima volta lo bruciano sul rogo, non verra’ dimenticato, sono decenni che fa l’agente delle elite americane contro gli italiani.

Rispondi

© 2019-2022 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.