Anziano cardiopatico riprende migrante molesto: minacciato con una bottiglia rotta

Condividi!

“La situazione della sicurezza si aggrava nel centro storico di Sassari con un tentativo di aggressione con tanto di collo di bottiglia spezzato da parte di un cittadino nigeriano ai danni di un residente cardiopatico sassarese”. L’episodio è stato denunciato da Lega Sassari con un comunicato. Lo riporta l’Unione Sarda.

La vittima dell’aggressione un uomo di 68 anni, minacciato con un collo di bottiglia rotto dopo aver ripreso un immigrato nigeriano colto in flagrante mentre gettava per strada una lattina di birra. E’ stato scongiurato un tragico epilogo solo grazie ad un gruppo di giovani che hanno messo in fuga l’aggressore. Sul posto sarebbero accorse un’ambulanza e una pattuglia dei carabinieri.

Condividi!

Rispondi

© 2019-2021 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.