A maggio arriverà in Italia il vaccino tedesco Curevac: 100 milioni di dosi all’anno

Condividi!

L’emergenza Coronavirus continua in tutta Italia, il numero di contagi giornalieri è salito in maniera preoccupante e le terapie intensive degli ospedali sono in grande difficoltà, con la soglia critica che è ormai stata ampiamente superata. Le varianti ormai la fanno da padrone in tutto il Paese e il dato sui decessi è costantemente alle stelle. A questa situazione complicata si aggiunge il caos legato ai vaccini. Nel frattempo sta per arrivare sul mercato un vaccino prodotto interamente dai tedeschi, si tratta di “Curevac”, della Bayer.

Oggi arriverà la decisione su AstraZeneca da parte dell’Ema dopo la momentanea sospensione in seguito ad alcuni morti sospette di persone che avevano ricevuto a stretto di giro di posta la dose del siero anglo-svedese. La decisione dello stop, come confermato da più parti, tra cui il ministro della Salute Speranza è arrivata dalla Germania per prima, mossa considerata sospetta, uno sgambetto alla concorrenza proprio mentre sta per arrivare sul mercato un vaccino prodotto interamente dai tedeschi, si tratta di “Curevac”, prodotto dalla Bayer. Su questo marchio – si legge sulla Verità – ci aveva scomesso Trump, offrendo 1 miliardo all’azienda produttrice per spostare tutta la filiera negli Stati Uniti.

Ma l’intervento della Merkel, che mise una sorta di Golden power da 300 mln, mantenne l’azienda in Germania. E adesso il vaccino Curevac è quasi pronto, entro due mesi dovrebbe arrivare il via libera definitivo. Si stima una produzione di 100 milioni di vaccini all’anno, ma la quantità potrebbe anche raddoppiare. Lo riporta affaritaliani.it.

Condividi!

Rispondi

© 2019-2021 Stopcensura.online | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.